fbpx
Vai al contenuto
Fino a qualche anno fa lo stretching rappresentava solo un complemento ad altri sport. Capitava di effettuare esercizi di allungamento a fine allenamento per qualche minuto, senza capirne esattamente lo scopo. Oggi è diventato una attività fisica autonoma, basilare per il mantenimento di uno stato sciolto e disinvolto della flessibilità e della mobilità corporea. E se si vuole vivere all’insegna del Wellness.
 
Andiamo a scoprire come nasce questa attività che permette al nostro corpo di mantenersi giovane ed elastico o, in alcuni casi, di ringiovanire nei movimenti. Quanto sia in grado di renderci longevi nella libertà dei movimenti quotidiani e nella correttezza delle posture. Scopriremo infine come sia naturale e facile praticarlo dovunque e quali sono le varie tipologie.

Di seguito vi proponiamo un piccolo circuito da fare sia come completamento ad un allenamento che anche in modo indipendente.

Posizione del Gatto

#IORESTOACASAEMIALLENO Stretching
#IORESTOACASAEMIALLENO Stretching

La posizione del gatto è un esercizio che lavora sull’allungamento degli addominali, retto dell’addome, erettori della colonna e lombari. Ottimo esercizio, molto semplice da svolgere, ma di notevole efficacia

TEMPO DI SVOLGIMENTO

Minimo 60 secondi – max 120 secondi

POSIZIONE INIZIALE

Posizionati in quadrupedia contrarre l’addome in modo da curvare la schiena verso l’alto.

MOVIMENTO

Rilassando la parete addominale, premere il tronco verso il basso per inarcare la schiena.

RESPIRAZIONE

Inspirare quando distendete l’addome ed espirate quando lo contraete.

CONSIGLI

Questo esercizio non si limita a lavorare sugli addominali, ma sulla mobilità e flessibilità di tutta la regione addominale, dorsale e lombare. E’ un ottimo esercizio, molto semplice da svolgere, ma di notevole efficacia.

Posizione del Bambino

#IORESTOACASAEMIALLENO Stretching

Questa posizione ci permette di allungare il Gran Dorsale

TEMPO DI SOLGIMENTO

Minimo 7 secondi – Massimo 30 secondi

POSIZIONE INIZIALE

A carponi, con le mani e le ginocchia appoggiate al pavimento.

MOVIMENTO

Partendo da questa posizione, porta lentamente indietro i fianchi ed appoggia la fronte al pavimento. Divarica le ginocchia per distendere le anche. La parte alta della schiena dovrebbe essere posizionata in modo da formare un arco. Ruota le spalle verso l’esterno per allungare i muscoli del dorso e del petto.

Allungamento flessore dell'anca

#IORESTOACASAEMIALLENO Stretching

Questa posizione ci permette di allungare i muscoli PSOAS E QUADRICIPITI

TEMPO DI SOLGIMENTO

Minimo 7 secondi – Massimo 30 secondi per gamba

POSIZIONE INIZIALE

Semi-inginocchiato, porta in avanti l’anca destra / sinistra

MOVIMENTO

Semi-inginocchiato, porta in avanti l’anca destra ( dopo aver allungato la parte destra procediamo con il cambio lavorando sulla parte sinistra ). A questo punto dovresti iniziare ad avvertire una tensione nella parte frontale dell’anca. Afferra, quindi, il retro del piede e stringi i glutei.

Torsione da supino

#IORESTOACASAEMIALLENO Stretching
#IORESTOACASAEMIALLENO Stretching

Questo esercizio di stretching può portare beneficio a chi soffre di sciatalgia, l’allungamento si concentra sui Glutei e Obliqui esterni

TEMPO DI SOLGIMENTO: Minimo 7 secondi – Massimo 30 secondi ( Per lato )

POSIZIONE INIZIALE

Una volta acquisita la posizione, esegui la respirazione addominale e tendi l’area dell’anca e l’articolazione sacro-iliaca, senza esercitare troppa pressione sulla parte inferiore della schiena.

MOVIMENTO

Una volta acquisita la posizione, esegui la respirazione addominale e tendi l’area dell’anca e l’articolazione sacro-iliaca, senza esercitare troppa pressione sulla parte inferiore della schiena.

CONSIGLIO

Se non riesci, prova ad unire le ginocchia. In questa posizione sentirai maggior tensione sulla parte alta della spina dorsale quando le ginocchia saranno sollevate e nella zona lombare quando saranno abbassate.

Posizione a Farfalla

#IORESTOACASAEMIALLENO Stretching

Questa posizione ci permette di allungare i muscoli adduttori

TEMPO DI SOLGIMENTO: Minimo 7 secondi – Massimo 30 secondi

POSIZIONE INIZIALE

Seduta, schiena dritta

MOVIMENTO

Da seduto, unisci le piante dei piedi e mantieni la schiena dritta. Con le mani, esercita una lieve pressione sulle ginocchia. Per sollecitare i muscoli dell’inguine, avvicina i piedi al corpo. Per sciogliere i muscoli della schiena, invece, allontana i piedi dai fianchi e piega lentamente il busto

Distensione Trapezio superiore in piedi

#IORESTOACASAEMIALLENO Stretching

Con questa tipologia di allungamento andremo al lavorare sul Trapezio Superiore

TEMPO DI SOLGIMENTO: Minimo 7 secondi – Massimo 30 secondi

POSIZIONE INIZIALE

In posizione eretta, accosta le mani alla parte bassa della schiena. Afferra il polso destro con la mano sinistra e tira delicatamente il braccio destro verso sinistra.

MOVIMENTO

Partendo da questa posizione, le tue mani dovrebbero trovarsi dietro il fianco sinistro. Inclina la testa lateralmente, verso la spalla sinistra, fino ad avvertire una leggera tensione al collo. Mantieni la posizione per min 7 secondi e Max 30  e ripeti il procedimento sul lato opposto.

CSEN

Le attività dei club Curves sono riservate alle tesserate Csen. Contatta il club più vicino a te per avere informazioni.

CSEN

© Copyright 2018 FunFit4You – società sportiva dilettantistica a.r.l. (FunFit4You SSDARL) Sede Legale Via Ravenna, 81 – 65122 Pescara Cap. Soc. € 10.000,00 I.V. – REA N. PE-158478 – Iscritta al Reg. Imprese di Pescara 02163640689- Partita IVA 02163640689
  Iban IT-06-Q-05034-36750-000000003277

Leggi  la nostra Privacy Policy  oppure informati sulla nostra Cookie Policy